La nuova stazione di Harajuku

Comincia una nuova era per la famosa stazione

Da Sleiman Azizi   

L'iconica stazione di Harajuku, a Tokyo, è stata finalmente rimpiazzata. Sabato 21 marzo 2020 la nuova stazione è stata aperta, inaugurando una nuova era per coloro che viaggiano lungo la sempre affollata JR Yamanote Line della capitale.

Proprio a lato del vecchio edificio, la nuova stazione è una moderna, scintillante e spaziosa costruzione di vetro, eretta in preparazione delle Olimpiadi e Paralimpiadi 2020 di Tokyo. Il nuovo edificio a due piani si trova vicino al suo predecessore, con il famoso santuario Meiji dietro e la super affollata Omotesando-dori davanti.

La vecchia stazione di Harajuku venne costruita circa un secolo fa e da allora ha sviluppato un seguito di ammiratori ammaliati dal fascino unico e dall'atmosfera del passato che genera la sua struttura in legno. Circa 70.000 passeggeri usano la stazione ogni giorno e nel periodo di Capodanno questi numeri aumentano fino a quasi tre milioni di persone. Le autorità erano giunte alla conclusione che la stazione originale non riusciva più a soddisfare le moderne norme di salute e sicurezza quindi, nonostante le opinioni riguardo l'edificio, i lavori per la nuova stazione sono cominciati nel 2016.

Il risultato è un design molto più spazioso e moderno. Le vetrate della stazione fanno entrare moltissima luce, aprendo l'ambiente di uno dei luoghi più iconici di Tokyo. Al suo interno sono inoltre presenti un minimarket, al piano terra, e una caffetteria al primo piano. Dalla nuova stazione si può ancora vedere la vecchia, almeno fino al momento del suo smantellamento dopo le Olimpiadi e Paralimpiadi. Alcuni suoi elementi storici verranno incorporati in un nuovo edificio commerciale che verrà costruito al suo posto.

Insieme al santuario Meiji jingu e Omotesando-dori, la nuova stazione di Harajuku potrà ancora offrire l'accesso sia al parco Yoyogi che alle vie dello shopping di Takeshita-dori ed i suoi vivaci dintorni, immerse nello spirito della cultura giovanile.

Questo articolo ti è stato d'aiuto?

Suggerisci una modifica

1
1
Violetta Costanzo

Violetta Costanzo @violetta.costanzo

I am an Italian marine biologist with a great passion for travels, photography and video-making. After having been given the opportunity to work in Japan for six months, my love for this country has grown bigger.I am here working as a freelance translator, which allows me to read many articles about travel destinations and experiences in the country of the rising sun.

Original by Sleiman Azizi

Partecipa alla discussione

Luca De Pasquale a year ago
Anche se la vecchia stazione aveva un fascino romantico, gli scettici del nuovo progetto dovranno ricredersi una volta visitata questa nuova stazione, che di certo é stata resa al meglio, una ragione in più per visitare il coloratissimo distretto di Harajuku !