Le 10 Migliori Attrazioni di Yamagata

Le migliori destinazioni della prefettura di Yamagata

Da Tom Roseveare   

La prefettura di Yamagata è situata in una posizione invidiabile al nord del Giappone in quanto vanta di una bellissima linea costiera e allo stesso tempo di montagne boscose. Pochi turisti internazionali si dirigono a Yamagata, lasciando così i suoi templi, percorsi escursionistici e acque termali a coloro che invece sono disposti ad avventurarsi al di fuori delle mete principali del paese. Indipendentemente dalla stagione, Yamagata rimane una bellissima destinazione in qualsiasi periodo dell'anno.

Ecco le 10 cose più belle da fare a Yamagata:

1. Yamadera

Yamadera
Yamadera (Foto: Tom Roseveare)

Yamadera significa "tempio della montagna" ed è il soprannome del tempio Risshaku-ji, fondato nel 9° secolo. Yamadera vanta di una posizione autorevole in cima ad uno dei monti della città di Yamagata. Il tempio è stato visitato dal famoso poeta haiku Matsuo Basho durante il suo viaggio verso le punte nord del Giappone. Il tempio è tutt'oggi luogo di pellegrinaggio, che richiede una scalata di 1,100 scalini per riuscire a godersi le meravigliose viste dalla cima. Una volta arrivati, di fronte al tempio Okuno-in si trova quella che viene considerata una delle tre lanterne più grandi del Giappone.

Tempio Yamadera
山寺 5 3 recensioni
  • 4456-1 Yamadera, Yamagata city, Yamagata prefecture 999-3301, Japan
  • 8:00 - 17:00 (Chiuso)
  • ¥300

2. Ginzan Onsen

View of the main area of Ginzan Onsen
View of the main area of Ginzan Onsen (Foto: Alena Eckelmann)

Visitare Ginzan Onsen significa fare un passo indietro nel tempo, in quanto piccolo paesino che sembra esser uscito direttamente dall'era Taisho. La città è oggi conosciuta come una destinazione termale, anche se il nome deriva dalle miniere d'argento che a suo tempo venivano scavate nelle colline circostanti. Molti turisti viaggiano per ore solo per alloggiare presso il famoso ryokan Fujiya Ginzan Ryokan, una struttura costruita 300 anni fa che è stata di recente rinnovata dal famoso architetto giapponese Kengo Kuma.

3. Il Monte Zao: Okama

Okama presso il Monte Zao
Okama presso il Monte Zao (Foto: Tom Roseveare)

D'estate le catene montuose Zao offrono panorami spettacolari e ottimi percorsi escursionistici. L'attrazione più notevole della zona è il lago del cratere Okama, un bacino d'acqua situato nel mezzo di un vecchio cratere vulcanico. Il lago è noto come Go-shiki (cinque colori) a causa dei vari cambiamenti di sfumature che si dice avvengano durante una giornata. La cima del monte si può raggiungere sia tramite funivia che seguendo alcuni percorsi a piedi, molti dei quali ben segnalati e con mappe disponibili presso i centri informazione.

Monte Zao
蔵王山 5 1 recensioni
  • Zaoonsen, Yamagata, 990-2301

4. La funivia Zao: i Mostri di Neve

I mostri di neve dalla funivia Zao
I mostri di neve dalla funivia Zao (Foto: Tom Roseveare)

Le pendenze delle montagne sopra la cittadina di Zao Onsen sono conosciute per un fenomeno naturale molto particolare - juhyo, meglio noti come mostri di neve. Gli alberi di pino più vicini alla cima di Zao vengono interamente coperti da neve, che combinata all'umidità e alle basse temperature si congela anche sui ramoscelli più piccoli. Il risultato è una vista davvero impressionante di queste imponenti creature di neve. E' possibile vedere questo fenomeno anche dalla funivia che porta fino alla cima.

5. Zao Onsen

Zao Onsen è una delle più vecchie città termali della regione del Tohoku, nota per le acque ad alta acidità che si dice curino la pelle e condizioni gastrointestinali. La città vanta sei bagni pubblici, due dei quali sono dei rotemburo all'aria aperta, nonché numerosi bagni termali nei ryokan e hotel della zona. Zaon Onsen offre anche molti pediluvi, detti ashiyu, nei quali poter immergere i piedi alla fine di una lunga giornata di escursione presso una delle cime vulcaniche circostanti.

6. Il Monte Haguro / Dewa Sanzan

Il Monte Haguro, una cima sacra secondo la religione Shinto, è una delle tre montagne che compongono Dewa Sanzen, un sito molto venerato. Questo ritiro spirituale è un centro dello Shungendo, una pratica religiosa dove i monaci si sottopongono a rituali fisicamente e mentalmente intensi, in cerca della purificazione spirituale. Si possono raggiungere i santuari delle montagne tramite una serie di sentieri composti da moltissimi scalini. Il Monte Haguro è accessibile tutto l'anno, anche se le cime circostanti vengono completamente ricoperte da neve nella stagione invernale.

7. Boatride down the Mogami River

Giro in barca presso il fiume Mogami
Giro in barca presso il fiume Mogami (Foto: Tom Roseveare)

Il fiume Mogami è uno dei fiumi più rapidi del Giappone. Il fiume copre una distanza di circa 225 chilometri e nel periodo Edo veniva utilizzato come canale di trasporto per i raccolti di riso di Yamagata che andavano a finire nei porti della zona Honshu fino a raggiungere l'Hokkaido a nord. Oggi i turisti possono percorrere un tratto di 10 chilometri del fiume a bordo di una barca tradizionale, manovrata tramite l'utilizzo di un lungo bastone da un'abile guida locale, la quale canta anche delle serenate folcloristiche.

8. Zenpō-ji

The temple gate
The temple gate (Foto: Rashaad Jorden)

Zenpo-ji è un tempio di quasi 800 anni che si trova nella periferia di Tsuruoka, il quale presenta un'impressionante pagoda a cinque piani e altre strutture notevoli. Negli anni recenti il tempio è stato un noto soggetto di molti studi ed ospita inoltre vari eventi di formazione e meditazione. La gente del luogo visita spesso il Zenpo-ji in occasione di festival come il Setsubun, oppure per le preghiere di buona fortuna durante il periodo degli esami scolastici. D'inverno, le forti nevicate rendono questo luogo una meta meravigliosa per ammirare le bellezze della stagione.

9. Yutagawa Onsen

The main street of Yutagawa Onsen in winter
The main street of Yutagawa Onsen in winter (Foto: Alena Eckelmann)

Questa piccola cittadina termale appena fuori la zona di Tsuruoka è una destinazione molto popolare grazie alle sorgenti di solfato di calcio che si dice aiutino contro i dolori muscolari. Mentre una visita presso i bagni termali di Yutagawa è più consigliata d'inverno, la città attrae molti visitatori anche in primavera, nei mesi di aprile e maggio. In questo periodo vengono coltivati germogli di bambù freschi che vengono spesso utilizzati nella cucina locale. Nonostante in molti vengano soddisfatti da una semplice visita in giornata presso le terme della zona, Yutagawa offre anche svariati alloggi molto accoglienti.

10. Gourmet Highlights

Stufato Imoni
Stufato Imoni (Foto: Tom Roseveare)
Manzo di Yamagata
Manzo di Yamagata (Foto: Tom Roseveare)
Tama konnyaku
Tama konnyaku (Foto: Tom Roseveare)

Yamagata è ricca di ottime delicatezze culinarie. Il famoso piatto imoni, un tipo di stufato a base di radice taro, manzo e cipolle, si trova praticamente ovunque nella prefettura durante la stagione autunnale. Non c'è bisogno di andare a Kobe per dell'ottimo manzo poiché la razza bovina locale Yonezawa è considerata una delle migliori in giappone, ed ha un prezzo molto più accessibile. Tieni gli occhi aperti durante i festival della zona e cerca il tama konnyaku, derivante da una pianta conosciuta come lingua del diavolo, servito spesso alla griglia e con un bastoncino.

Questo articolo ti è stato d'aiuto?

Suggerisci una modifica

1
1
Davide Capretta

Davide Capretta @davide.capretta

Living in the beautiful Land of the Rising Sun, in love with discovering all of its main destinations as well as its more hidden corners.Born and raised in Italy, studied in the U.S. and Japan, and now living in Tokyo!

Original by Tom Roseveare

Partecipa alla discussione

Luca De Pasquale 2 months ago
Una delle mie prefetture nel Tohoku preferite, non vedo l'ora di tornarci !